Presentazione dell’Associazione V.I.T.A.

Milano 14 Dicembre. Alle ore 21.15 nella Sede del Comitato Provinciale di atletica leggera si è tenuta la presentazione dell’associazione V.I.T.A – Vivi intensamente tutti gli attimi, nata a Milano con lo scopo di sensibilizzare atleti e allenatori sulle problematiche dei disturbi alimentari. Alla serata, tra gli invitati, erano presenti il Presidente della Fidal Lombardia A. Castelli, il consigliere V. Leggieri, il dirigente del Cus Milano V. Caso e il tecnico della marcia E. Fiorillo.

All’inizio della conferenza il presidente Flaminia Marianelli ha illustrato l’ancora breve vissuto dell’associazione: la prima iniziativa è stata la distribuzione di magliette con lo slogan “io mangio, io sono”, da indossare a gare provinciali, regionali, nazionali ; successivamente gli associati hanno presieduto con il proprio stand a gare su strada, distribuendo volantini e brochure. I momenti di maggior partecipazione emotiva sono state le testimonianze di Giulia ed Elisabetta, che, descrivendo le proprie esperienze conflittuali con il cibo, hanno mostrato come sia possibile guarire dall’anoressia. Nel corso della serata, sono intervenuti la psicologa psicoterapeuta L. Chiarioni e il medico adolescentologo e consuler nonché presidente dell’associazione Eumenidi (con cui V.I.T.A collabora), M. Bosio. A seguito del consenso ottenuto, alcuni membri dell’associazione V.I.T.A sono stati invitati a partecipare alla riunione del mezzofondo che si terrà il 16 febbraio 2008. Tale proposta è stata accolta con entusiasmo poiché fondamentale per il conseguimento di uno degli obiettivi principali: la sensibilizzazione diretta di allenatori e atleti di portata nazionale. All’associazione, supportata da medici che si renderanno disponibili, è stata data inoltre l’opportunità di presenziare a raduni di atletica leggera. Nell’illustrare le finalità è stata sottolineata l’intenzione di estendere il progetto di sensibilizzazione anche a scuole medie e superiori, principali bacini da cui le società di atletica attingono. Il punto di forza dell’associazione consiste nelle esperienze dirette vissute dai membri: giovani ragazzi pieni di entusiasmo e desiderosi di offrire aiuto a coetanei. La presentazione si è conclusa con successo considerate le numerose domande e il concitato interessamento dei partecipanti. Una corretta alimentazione, la migliore prevenzione e una continua informazione sono il giusto cocktail per curare una grave malattia di cui ancora si sottovalutano gli effetti. Ringraziamo il Comitato Provinciale FIDAL Milano e il Comitato Regionale FIDAL Lombardia per aver reso possibile il nostro evento; porgiamo uno speciale ringraziamento al Presidente del Comitato Provinciale FIDAL Milano Sabrina Fraccaroli, con i nostri più sinceri auguri per l’arrivo della piccola Giorgia.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: