Scusate

Ci scusiamo per il commento decisamente volgare e poco opportuno di questa notte. Abbiamo immediatamente provveduto ad eliminarlo. Purtroppo la superficialità, la mancanza di serietà e di sensibilità sono all’ordine del giorno.

4 comments so far

  1. fabio on

    non è colpa vostra e non dovete scusarvi, purtroppo la madre degli idioti è sempre incinta di quattro gemelli

  2. Valerio on

    Ma per davvero! La protervia di certe persone è al di là di ogni limite! Il papà degli idioti non smette mai di inseminare. Piccola nota: cos’è che è all’ordine del giorno, la serietà o la superficialità? Non si capisce bene…Un bacio

  3. Vesuviello on

    Vesuviello si scusa per i contenuti certamente inopportuni e fuori luogo del suo intervento. In particolare si scusa due volte:
    1) per aver dato retta a tutti costi a chi insisteva perchè scrivesse qualcosa nel sito, “qualsiasi cosa, anche se non centra niente, tanto per lasciare un intervento”, senza soffermarsi più di due secondi sugli intenti dell’iniziativa e sul contesto in cui inseriva la sua frivola parodia.
    2) per aver potuto urtare la sensibilità di chi questi problemi li ha vissuti davvero. Non è intenzione di Vesuviello prendersi gioco di persone che soffrono per qualsiasi tipo di male, sia questo anoressia, bulimia o narcolessia.
    Si è trattata di una leggerezza che non aveva come scopo la denigrazione dell’iniziativa, come qualcuno potrebbe aver giustamente inteso, compiuta dopo l’assunzione di quantità eccessive di droghe e sostanze allucinogene.
    Tanta fortuna al sito e all’iniziativa

  4. associazionevita on

    Appare straordinaria la velocità con cui i parassiti del web, in cerca di facili attenzioni, si fiondano sui nuovi siti senza per nulla rispettare il tema importante e delicato che essi trattano. Ma in fondo ringrazio il simpatico Vesuviello per averci mostrato come l’anoressia non sia l’unico problema che affligge le persone e aver richiamato la nostra attenzione sui suoi problemi. Non so se sia opportuno aprire un blog con a tema questo suo sconosciuto male, ma gli auguro che qualcuno ci stia già pensando. E ancora grazie, per avermi ricordato che la civiltà di molti individui non permette di lasciare un blog aperto liberamente ai commenti senza finire vittima dei troll, e ci dà quindi modo di ovviare a questa leggerezza. Grazie, ed anzi, scusaci tu


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: